63° CONVEGNO NAZIONALE DELL’ASSOCIAZIONE

DEGLI EX ALUNNI DEL CONVITTO NAZIONALE DI ASSISI

ASSEMBLEA ANNUALE DEGLI EX CONVITTORI – 16 GIUGNO 2019

Alle ore 10.00 di domenica 16 giugno 2019, nella Sala Veneziano del Convitto Nazionale di Assisi inizia  l’annuale Assemblea degli Ex Convittori.

All’o.d.g. figurano i seguenti argomenti:

  • Relazione del Presidente
  • Comunicazioni della Rettrice Prof. Boni
  • Presentazione di un lavoro di ricerca svolto dalla Prof Sargentini sull’archivio storico;
  • Approvazione del Bilancio 1 giugno 2018 – 31 maggio 2019;
  • Consegna premi agli Alunni meritevoli;
  • Interventi degli Ex Convittori;
  • Intervento dell’Assessore al Comune di Assisi Capitanucci Alberto
  • Varie ed eventuali.

All’inizio della seduta sono presenti 46 Ex Convittori, alcuni accompagnati dai propri familiari.

Prende la parola il Presidente Luigi Nocetti che invita l’ EX Fausto Falcone a presiedere l’ Assemblea e l’ EX Enzo Guarnaccia a fungere da segretario; chiede poi a tutti i presenti di dedicare un minuto di silenzio per gli EX defunti e segnala quelli venuti a mancare di recente. Ricorda in particolare Bei Angeloni Enzo, Benincasa Alfredo, Bianchi Tullio, Giorgetta Giovanni, Gregori Giuseppe.

Prende la parola La Prof. Boni, che illustra le problematiche relative ai lavori di ristrutturazione ancora in corso e sulla situazione scolastica del Convitto.

La parola va quindi alla Prof. Sargentini, insegnante di lettere alla medie, storica e archivista, che mostra all’Assemblea un lavoro di ricerca sul periodo fascista e le sue implicazioni sui convittori e il personale docente in Convitto di razza ebraica, in seguito alle Leggi razziali del 1938.

Il Presidente Nocetti comunica i nomi dei membri del Consiglio Direttivo, sottolineando la sostituzione (per elezione) del consigliere Donadio con il nuovo consigliere Francesco Fiorelli. Inoltre comunica che nel corso dell’ultimo Consiglio tenutosi sabato 15 in Convitto, Michele Fiore, attualmente Tesoriere ha rimesso il proprio incarico; il Consiglio ha approvato la sostituzione dell’incarico, conferendolo al consigliere Fausto Falcone.

Nocetti da lettura della relazione programmatica, invitando ancora una volta tutti i presenti a fare opera di divulgazione e informazione, in modo che ai nostri convegni partecipino il maggior numero di ex. Quest’anno il numero è davvero esiguo, anche perché molti hanno prenotato e poi hanno comunicato di non poter venire.

Infine manda un caloroso saluto a Italo Baldussi che a causa di un recentissimo intervento chirurgico non è potuto intervenire.

Il Presidente dell’Assemblea Falcone dà la parola a Michele Fiore (ancora Tesoriere per l’ultima volta) che illustra all’Assemblea il bilanci dell’esercizio 2018-2019, soffermandosi sule principali poste e rispondendo alle domande poste da alcuni ex.

Falcone richiama Fiore al tavolo della presidenza e con l’aiuto del Presidente Nocetti viene consegnata al caro Fiore una targa ricordo per il grande impegno profuso in circa 25 anni nella funzione di tesoriere.

Falcone dà inizio alla parte riservata alla consegna delle Borse di studio ai convittori meritevoli e bisognosi;

Vengono consegnate 4 Borse di Studio ai seguenti alunni:

Borsa di Studio alla memoria del Rettore Nicola Suppa, elargita dalla vedova Prof.  Elisabetta Batani, di € 300

a Lo Masto Emanuele, studente della 1^B dell’Ist. Alberghiero;

Borsa di Studio alla memoria del Past President Aldo Rimassa, elargito dalle figlie, di € 250

a Persici Tommaso, studente della1^C dell’Ist. Alberghiero;

Borsa di Studio alla memoria del Past President Aldo Rimassa, elargito dalle figlie, di € 250

a D’Ancona Fiamma, studentessa della 2^G dell’Ist. Alberghiero;

Borsa di Studio alla memoria di Antonello Saba, nostro compianto compagno scomparso recentemente, elargita dai suoi compagni di classe Marcello Costa, Vincenzo Orofino, Piergiorgio Camaioni, Francesco Grumelli    di € 500,

a Mannu Leonardo, studente della 1^A del Liceo Scientifico.

La cerimonia di premiazione si conclude con i saluti del Presidente Nocetti alla Prof Suppa Batani e alle Signore Rimassa, che non sono potute intervenire alla cerimonia, con i sentiti ringraziamenti per la loro generosità:

I premiati e i loro familiari vengono liberati per consentire l’inizio dell’Assemblea.

Falcone apre i lavori salutando il nostro ex Vice Rettore Vittorio Cimino, che nonostante la sua veneranda età, ha raccolto con gioia l’invito a partecipare al nostro Convegno.

Invitato al tavolo della presidenza ha voluto ricordare alcuni momenti degli anni trascorsi in Convitto e ha lasciato a sua figlia Francesca il compito di leggere un suo scritto, che ha fatto ricordare a tutti i presenti gli anni passati e le persone citate.

L’assemblea prosegue rapidamente e amichevolmente senza incidenti di percorso.

Prende la parola l’Assessore Capitanucci che illustra un progetto di riqualificazione della zona del parcheggio antistante il Convitto, che prevede la creazione di una zona intermedia pedonale che darà accesso allo scalone del Convitto e l’allargamento della zona di sosta dei pullman nella parte a ridosso della strada.

In chiusura Falcone prende la parola per informare che la riapertura del sito web dell’Associazione è stata compiuta e lo mostra sullo schermo, navigando nelle varie sezioni e spiegando come fare per registrarsi la prima volta e come usare lo user name e la password nelle navigazioni future.

L’indirizzo è il seguente: www.exalunniconvittoassisi.it; è stato attivato anche un indirizzo di posta elettronica che è il seguente: info@exalunniconvittoassisi.it

L’Assemblea mostra di non gradire il nuovo logo inserito nel sito web e a grande maggioranza, su proposta di Blumetti e Ugo Del Vecchio, viene deciso che non ci sarà un logo, ma che l’attuale logo dell’Associazione sarà inserito per esteso nella parte alta della Home Page e le altre foto del Convitto e di Assisi potranno ruotare durante la navigazione.

Falcone ricorda ancora una volta a tutti i partecipanti di recarsi in ufficio per regolarizzare i pagamenti prima del pranzo, per liberare coloro che se ne occupano.

Alle ore 12,30 l’Assemblea si conclude e i partecipanti sono invitati a recarsi presso il refettorio per il consueto aperitivo prima del pranzo sociale.

Redatto da Enzo Guarnaccia

4° Incontro Interregionale degli Ex del centro Italia

Lo scorso 6 Aprile, a Senigallia si è svolto l’incontro degli Ex del Centro Italia, questa volta allargato a tutti coloro che avessero voluto partecipare.

Un grazie particolare va a Giovanni Tinti, che da ottimo padrone di casa si è vestito da cicerone e ha illustrato le principali bellezze della città, e ha provveduto a trovare il ristorante dove il gruppo si è intrattenuto per il pranzo, a base di pesce, leggero e ottimo.

L’idea di Falcone di invitare tutti si è rivelata vincente, infatti all’incontro hanno partecipato alcuni ex del “profondo” nord ai quali va un ringraziamento particolare per l’impegno. Purtroppo, a causa di problemi di salute insorti all’ultimo momento, non hanno potuto partecipare Aiudi, Baldussi, Calderoni, Corsini, ai quali va il nostro saluto e gli auguri.

Nutrita la presenza, tra ex, signore e familiari il gruppo contava 32 presenze, alleghiamo l’elenco:

ANSELMO, ARMENTANO, BETTOLI, BUZZACCONI, CANTALINI E SIGNORA, CANTATORE E FAMIGLIA, CAVALLI AGOSTINO E SIGNORA, CINGOLANI CATERINA (VED. DI ALBERTO), DEL MAGNA E FAMIGLIA, FALCONE, FANCHI E SIGNORA, FERRINI E SIGNORA, MATARANGOLO, MENCUCCINI, POGGI E FAMIGLIA, SANTANGELO, TINTI, TRIGILA, VASINI, VIGGIANI, ZACCARI E SIGNORA

4° Incontro interregionale degli Ex

Convittori del centro Italia

Festa di Primavera

Cari amici,

ho ancora negli occhi la lucentezza dell’ultimo incontro che abbiamo avuto a Tivoli lo scorso autunno. Provo ancora nel cuore l’emozione di re-incontrare vecchi e nuovi amici che hanno sempre desiderio di vedersi

Ricordo ancora le parole di molti che si dicevano “… ma perché non ci vediamo più spesso?”

E allora mi sono detto, ma perché non organizziamo un incontro in primavera, approfittiamo della fine di questo inverno che in alcune regioni ha fatto di tutto per farci restare in casa e, ce ne andiamo al mare a gustare dell’ottimo pesce?

La scelta del luogo è stata quasi obbligata, poiché il nostro amico Tinti si è subito candidato a organizzare il pranzo (visto che gioca in casa); quindi l’incontro si terrà a SENIGALLIA.

La data dell’incontro è fissata per sabato 6 Aprile 2019 (segnatevi la data e non prendete impegni), e l’invito è rivolto principalmente a tutti gli Ex del Lazio, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo/Molise, Emilia Romagna e a qualche volenteroso della Campania (avrete notato che, nel tempo, le regioni coinvolte stanno aumentando, su specifica richiesta dei residenti e grande gioia di tutti noi).

Naturalmente se Ex di altre regioni meno vicine vorranno partecipare saranno benvenuti, anzi a loro sarà tributato maggior riguardo perché si sobbarcheranno più strada per raggiungerci.

Questo invito viene spedito a tutti gli Ex dei quali ho l’indirizzo e.mail, tutti gli altri saranno informati via telefono/cellulare/SMS/Whatsapp (coloro dei quali ho il numero), per tutti i restanti mi appello a ciascuno di voi per avere notizie di altri Ex e poter comunicare con loro

Aspetto le vostre risposte e le conferme di partecipazione, ricordandovi che se verrete con i vostri familiari faremo ancora più festa. Inutile ricordarvi che più saremo numerosi e più sarà il piacere di condividere le emozioni che ogni volta si scatenano in tutti noi.

Più avanti vi farò avere tutti i dettagli del luogo e dell’impegno richiesto.

Grazie in anticipo e… a presto.

3° Incontro Interregionale degli Ex del centro Italia

Anche gli ex del Centro si sono incontrati, con la gradita presenza di qualcuno del Sud. Finalmente, dopo anni di totale assenza, la tenacia e l’impegno profuso da Falcone sta dando i suoi frutti e questo è stato già il terzo incontro degli ex del Centro, cui si sono aggiunti Guarnaccia e Del Vecchio Ugo, facendolo diventare l’incontro del Centro/Sud.

L’incontro è avvenuto il 7 Ottobre 2018a Tivoli e si è svolto allegramente e con tanta cordialità in una splendida giornata di sole. Nutrita la presenza degli ex e familiari, di cui sotto alleghiamo l’elenco:

ALONZO SALVATORE E GUGLIELMO E RISPETTIVE FAMIGLIE— BLUMETTI E SIGNORA—DE PACE TOMMASO— DEL VECCHIO UGO—DI FONZO— FALCONE— GUARNACCIA E SIGNORA—IACOBUCCI E SIGNORA—MARRONCINI—ODDI—RICCA—SCARPATI E SIGNORA—SIMEONI E SIGNORA—ZACCARI E SIGNORA— TINTI.

XX Incontro degli Ex del nord

Quest’anno Marcolin si è superato, e in occasione del ventennale dell’incontro degli ex del Nord (il 13 Ottobre 2018), ha organizzato un pranzo memorabile e tanta cordialità, nella splendida cornice di Parma. Numerosa la partecipazione, qui sotto sono elencati i presenti:

BALDUSSI ITALO E SIGNORA – CANTALINI CARLO E SIGNORA – CAPPARELLA GIUSEPPE E SIGNORA – CAPPELLINI LAMBERTO E SIGNORA – CORSINI GUSTAVO – D’ERCOLE FRANCESCO (ex Istitutore) CON SIGNORA E FIGLIO—FAUSTO FALCONE – FRAGOMENI ANTONIO E SIGNORA –  GERMINI PIERGIORGIO CON SIGNORA E FIGLIA – GUAGNINI PIETRO E SIGNORA – ISATTO ALBERTO E SIGNORA -MARCOLIN ANGELO E TULLIO – NEGRIOLLI ALESSANDRO E ROBERTO – NOCETTI LUIGI E SIGNORA – OGGIONI LUIGI CON SIGNORA, FIGLIO E FIGLIA – PARISI GEREMIA CON SIGNORA – POGGI CLAUDIO CON SIGNORA E SUOCERA (?) – ROMBOLI STEFANO – STEGANI SANNIO E SIGNORA – TARTAGLIA MARINO -VANOTTI UMBERTO E FIGLIO.

XX Incontro Interregionale fra gli “Ex convittori”

di Piemonte – Lombardia – Liguria – Veneto – Trentino Alto Adige – Friuli V.G. – Emilia Romagna e altri

 

SABATO 13 OTTOBRE 2018

Carissimi, data importante quella di quest’anno, siamo giunti ad un bel traguardo quello del ventesimo incontro interregionale per continuare la tradizione del nostro annuale incontro.

Sentito il parere di alcuni amici, in occasione dell’annuale Convegno Nazionale, è apparso opportuno ritornare nella bella città di PARMA, facilmente raggiungibile in autostrada e situata in una posizione abbastanza comoda per molti, ritornando nel ristorante scelto dal nostro indimenticabile Gian Galeazzo nell’ormai lontano 2002

L’appuntamento è per sabato 13 Ottobre presso la storica “RISTORANTE TRATTORIA CIRCOLO VERDI”, Vicolo Asdente 9 – Parma tel. 0521 208291 confinante con i giardini del Palazzo Ducale.

Come ora d’arrivo consiglio tra le 10 e le11. Essendo il pranzo previsto per le ore 12.45/13, avrete così il tempo di godervi le bellezze del luogo. I parcheggi si trovano nelle vicinanze del ristorante e in circa 5/10 minuti si arriva nel cuore della città.

Dovendo comunicare per tempo le adesioni al ristorante vi chiedo cortesemente di confermare, a stretto giro di posta, via mail o telefonicamente e comunque entro il 5 ottobre, la vostra presenza inviando i dati sotto riportati.

Cari saluti a tutti e… a presto

Il Comitato Promotore

Tullio Marcolin

ASSOCIAZIONE NAZIONALE EX ALUNNI CONVITTO NAZIONALE “PRINCIPE DI NAPOLI” – Assisi

ASSEMBLEA ANNUALE DEGLI EX CONVITTORI – 17 GIUGNO 2018

Alle ore 10.00 di domenica 17 giugno 2018, nella Sala Veneziano del Convitto Nazionale di Assisi inizia l’annuale Assemblea degli Ex Convittori.

All’o.d.g. figurano i seguenti argomenti:

  • Relazione del Presidente; Comunicazioni della Rettrice Prof. Boni
  • Approvazione del Bilancio 1 giugno 2017 – 31 maggio 2018;
  • Consegna premi agli Alunni meritevoli;
  • Presentazione di un lavoro di ricerca da parte di un gruppo di studenti del Convitto coordinati dalla loro Insegnante di Matematica e Scienze;
  • Interventi degli Ex Convittori;
  • Elezione del Presidente, del Consiglio Direttivo, dei Revisori dei conti, dei Probiviri;
  • Varie ed eventuali.

All’inizio della seduta sono presenti n.ro 48 Ex Convittori, alcuni accompagnati dai propri familiari. (su segnalazione del Tesoriere M. Fiore dalla “scheda pranzo” risulta che gli EX “accreditati” siano stati 74).

Prende la parola il Presidente Luigi Nocetti che invita l’EX Fausto Falcone a presiedere l’Assemblea e l’EX Baldussi a fungere da segretario; chiede poi a tutti i presenti di dedicare un minuto di silenzio per gli EX defunti e segnala quelli venuti a mancare di recente.

Propone poi di ritardare la consegna dei premi in attesa che arrivi il Sindaco di Assisi – Ing. Stefania Proietti -, impegnata in altra cerimonia, per farla partecipare a tale momento importante per gli annuali raduni degli EX.

La proposta viene accolta.

Passa quindi ad altro argomento. Ringrazia innanzitutto la Dirigenza del Convitto che, nonostante i lavori non siano terminati, ha acconsentito l’effettuazione dell’annuale convegno e ha messo a disposizione degli Ex e delle loro famiglie gli ambienti, multicolori, al piano nobile, completamente ristrutturati. Invita quindi la Rettrice – Prof.ssa Boni – ad aggiornare i presenti circa la vita del Convitto.

La Dirigente saluta i partecipanti e rivolge un particolare ringraziamento a MICHELE FIORE per la sua costanza nel sostenere l’attività e la sua dedizione alla vita dell’Associazione.

Informa poi che i lavori di ristrutturazione, di adeguamento alle normative vigenti e di restauro si stanno concludendo: la consegna è prevista per il 24 luglio prossimo. Peraltro è sorto un problema non valutato all’atto della progettazione dei lavori: i tetti mostrano in diverse zone l’usura del tempo e con le continue piogge si sono verificate numerose infiltrazioni anche negli ambienti ristrutturati/restaurati di recente. Per cui sono sorti problemi con la Provincia di Perugia – Ente preposto al finanziamento dei lavori straordinari – per la mancanza di fondi.

Aggiunge che gli ambienti della prima e della seconda squadra sono utilizzabili, come pure quelli del liceo e della scuola primaria e secondaria. Anche la cucina è tutta nuova e il personale si sta adeguando alle nuove necessità operative.

Circa l’aspetto educativo-scolastico informa che i frequentanti sono in aumento; nel Convitto opera il migliore Liceo Scientifico dell’Umbria con circa 600 studenti. Con Cambridge si collabora per i corsi d’inglese con esame finale e certificazione valida “all over”. Termina ringraziando i Docenti e gli Educatori coinvolti nella gestione didattica.

Interviene Falcone che ringrazia la Rettrice delle notizie fornite e la invita a tenere presente la necessità di destinare un ambiente per gli EX, non appena possibile.

Prende quindi la parola Nocetti che illustra la sua relazione sullo stato attuale dell’Associazione e auspica, in particolare, che possa essere sviluppata una campagna di sollecitazione presso i giovani ex Convittori che se anche non hanno i problemi familiari di noi Convittori di un tempo ormai superato (gli orfani di guerra ora hanno i capelli bianchi…., le famiglie numerose non esistono più….), possano essere spinti da uno “spirito di corpo” che l’ambiente del Convitto tuttora assicura. Termina l’esposizione segnalando la proposta del Rettore del Convitto di Catania per una collaborazione fra gli EX delle due Istituzioni, iniziativa pervenuta tramite la Rettrice – Prof. Boni –. Riferisce quindi che ha tenuto in sospeso la risposta per consegnare l’incartamento al nuovo Consiglio Direttivo, che sarà eletto nel corso della presente Assemblea, che potrà deliberare in merito.

Si passa poi all’esame del bilancio annuale dell’Associazione. Michele Fiore espone quanto indicato nel prospetto, che sarà allegato al presente verbale, documento che presenta un saldo Cassa di Euro 164,50 e un saldo attivo nel conto corrente della Banca Popolare di Spoleto di Euro 19.130,55. Le entrate sono state di Euro 7.467,11 – di cui 7.000,00 per quote Soci e partecipazione alle spese di organizzazione del Convegno 2017 – le uscite sono state di Euro 3.554,41 in prevalenza per le spese collegate al Convegno 2017.

La situazione contabile al 31 maggio 2018 ottiene l’approvazione unanime dei partecipanti all’ Assemblea.

Unitamente agli amici del Consiglio Direttivo, i presenti in Assemblea esprimono un sentito grazie a Michele Fiore che da anni si dedica con passione alla tenuta dei registri contabili, sempre pronto a soddisfare le più svariate esigenze degli EX.

Peraltro, al termine della sua esposizione Michele Fiore ringrazia commosso per il gradito riconoscimento, ma, nel contempo, comunica che, se sarà rieletto, è sua intenzione lasciare ad altri l’incarico di tesoriere. Chiede, pertanto, che sia presa una decisione in tal senso quanto prima e comunque alla prima riunione del nuovo Consiglio Direttivo che sarà eletto in giornata. L’Assemblea, pur prendendo atto della comunicazione, confida in un ripensamento da parte di Michele.

Il Presidente Falcone introduce la Prof.ssa Rossella Marianelli che da due anni sta conducendo una ricerca sugli EX dal 1875 in poi.

L’Insegnante presenta diverse slides che illustrano i risultati sin qui conseguiti: sono stati rintracciati 4 registri e analizzate schede relative a 581 convittori, fino al 1901. Il lavoro proseguirà con l’impegno di sfogliare ulteriori registri sino a raggiungere, per quanto possibile, il 2017 acquisendo, in tal modo, più di 90 anni di vita del Collegio e dei suoi frequentanti. A seguito della richiesta dell’EX Ferrini, il Presidente assicura che allorché tale ricerca sarà in qualche modo pubblicata, l’Associazione offrirà sicuramente il proprio aiuto a coprire parte delle spese.

Si tratta ora l’argomento elezioni e il Presidente informa che è opportuno, dopo anni di conferme e di rinvii, procedere al rinnovo delle cariche. La possibilità di votare è già in atto, le schede e l’urna sono già a disposizione degli EX.

Un Socio reclama più informazioni in merito, ritenendo che sia stata fatta poca propaganda elettorale nel corso del Convegno.

Risponde il Presidente segnalando che la necessità di rinnovare gli organi rappresentativi degli Ex era stata comunicata anche nella precedente Assemblea del 2017 e già da allora tutti erano stati invitati a presentare le candidature per le varie “sezioni”. Inoltre, ricorda che sia con il bollettino “cartaceo”, inviato via posta ordinaria, sia con quello trasmesso via e-mail, era stata ricordata tale necessità.  Ma, precisa, fino a questo momento, nessuno si è presentato/proposto.  Comunque potrebbe farlo anche seduta stante, in aggiunta agli EX del Consiglio uscente che si sono riproposti.

Si assiste ad uno scambio di idee, alquanto concitato, fra il Presidente e un Socio che segnala che l’EX Fiorelli è disponibile a candidarsi, ma chi ha già votato non può più fare scelte. Viene ribadito che il predetto aveva tutto il tempo per presentarsi, ma niente frena una sua presentazione a conferma della sua intenzione.

La Sig.ra A. Maria Gilberti propone di annullare le schede sin qui raccolte, previa verifica se sia d’accordo chi ha già votato. Messa ai voti la proposta viene respinta a maggioranza dei presenti, per cui si procede a continuare la raccolta dei voti come sin qui fatto con la scelta dei candidati secondo i desiderata degli EX.

Fiorelli esprime in Assemblea la sua candidatura seppur con toni concitati e con rimostranze verso la Dirigenza; gli viene ribadito che aveva un anno di tempo per poter presentare la sua scelta. Comunque, visto l’esito della precedente proposta si continua per la scelta dei Consiglieri, dei Revisori dei conti e dei Probiviri.

Nel frattempo intervengono alcuni EX per ricordare amici ed episodi di vita convittuale in comune. In particolare Costa, con evidente commozione, ricorda Antonello Saba, scomparso di recente, con cui ha condiviso alcuni anni di vita in Convitto.

Si passa quindi alla consegna dei premi:

  • Premio Suppa, di Euro 300,00 consegnato dalla Rettrice – assente la Sig.ra Suppa per motivi di salute – alla studentessa Chiara Bonomo del liceo classico;
  • Premio Lo Fiego di Euro 400,00 consegnato dalla sorella allo studente Luca Bazzucchi della scuola alberghiera;
  • Premio Paparella di Euro 250,00 alla studentessa Miriam Ferroli.
  • Premio dell’Associazione degli EX di Euro 300,00 consegnato alla studentessa Giulia Bramini, della scuola primaria, dal Presidente Nocetti che segnala la scelta del Consiglio Direttivo di intitolarlo all’ex Presidente Aldo Rimassa in ricordo della sua appassionata presenza fra gli EX per numerosi anni come Presidente del sodalizio. Viene inoltre precisato che il Consiglio Direttivo, nella seduta di sabato 16 giugno 2018, ha deliberato di assegnare un proprio premio dedicandolo a Presidenti -EX Convittori- che hanno valorizzato l’Associazione durante il loro mandato. Per quest’anno si è deciso di ricordare Aldo Rimassa per numerosi anni stimato Presidente e rappresentante di tutti noi EX quali Cittadini Onorari di Assisi (suggestiva cerimonia di qualche anno fa nella sala consiliare del Comune di Assisi)

La seduta si conclude alle ore 12.30 con l’augurio di un felice pranzo comunitario.

Alle ore 13.00 si chiude anche il seggio elettorale e si procede allo spoglio delle schede votate:

I risultati sono i seguenti:

  • Votanti: 33
  • Hanno ottenuto voti
PRESIDENTE CONSIGLIERI REVISORI DEI CONTI PROBIVIRI
Nocetti   19 Anselmo   18 Buzzacconi           21 Oggioni             15
Falcone   6 Baldussi    21 Armentano L.        22 Di Gioacchino   16
Fiorelli     2 Cantalini   19 Fiore                       2 Lo Russo            4
Armentano L. 1 Blumetti    11 Di Gioacchino         1 Sossella              2
Baldussi   1 Donadio     5

Falcone    22

Guarnaccia 17

Fiore        20

Fiorelli       7

Oggioni, Cantalini, Sossella                       1voto ciascuno Fiore, Nocetti, Guarnaccia, Armentano, Buzzacconi

1 voto ciascuno

Poggi e Bracci

2 voti ciascuno

Diquigiovanni, Giannantonio,

Del Magna

1 voto ciascuno

Sono pertanto eletti:

PRESIDENTE:            NOCETTI            Luigi             (19 voti)

CONSIGLIERI:

FALCONE            Fausto          (22 voti)

BALDUSSI           Italo              (21 voti)

FIORE                  Michele        (20 voti)

CANTALINI          Carlo            (19 voti)

ANSELMO           Ettore           (18 voti)

GUARNACCIA     Enzo            (17 voti)

BLUMETTI           Cesare         (11 voti)

FIORELLI             Francesco   (  7 voti)

REVISORI DEI CONTI:

                                   

ARMENTANO       Luigi            (22 voti)

BUZZACCONI                          (21 voti)

PROBIVIRI:

DI GIOACCHINO  Piero             (16 voti)

OGGIONI               Luigi              (15 voti)

Al pranzo ha partecipato anche il Sindaco di Assisi – Ing. Stefania Proietti – che, nel porgere il saluto ai conviviali, ha ricordato la Sua frequenza scolastica presso il Liceo del Convitto. Per tale motivo si sente ancora legata all’Istituzione. Il Presidente Nocetti, nella sua risposta di benvenuta, ha invitato il Sindaco a sostenere il Convitto, importante Istituzione non solo Assisana, oltre che partecipare, in futuro, alla vita degli EX Convittori. Le ha offerto in omaggio un interessante libro sulla storia della vita del Convitto che Enzo Rossi, nostro EX e, in vita, apprezzato giornalista, ha scritto anni addietro per mantenere vivo il ricordo dell’opera desinata agli orfani, e/o  ai giovani di famiglie numerose, dei maestri insegnanti nelle scuole elementari.

Il Sindaco ha assicurato il Suo personale interessamento per il Convitto e per l’Associazione. Nel corso del convivio ha accettato di scattare diverse foto ai tavoli degli EX.

Il Redattore

Baldussi

Assisi 17 giugno 2018

XIX Incontro degli Ex del Nord

Come al solito, Tullio Marcolin si è dato un gran da fare per organizzare il consueto incontro degli ex del Nord.

Anche quest’anno la riunione si è tenuta a Cremona, visto il gradimento dello scorso anno.

I partecipanti sono stati molti e allegri come al solito, ecco l’elenco:

BALDUSSI ITALO E sig.ra – CANTALINI CARLO e sig.ra – CAPPELLINI LAMBERTO e sig.ra – CAVALLI AGOSTINO e sig.ra – CORSINI GUSTAVO – GERMINI PIER GIORGIO con sig.ra e figlia – GUAGNINI PIETRO e sig.ra – LETTERA FERNANDO e sig.ra – MAINARDI FRANCO TULLIO – MARCOLIN ANGELO E TULLIO – NEGRIOLLI ALESSANDRO E ROBERTO – NOCETTI LUIGI – OGGIONI LUIGI con figlia e figlio con fidanzata (Gigi è come sempre in buona compagnia allegra e simpatica) – PICCIOLI PIERGIORGIO (finalmente si è rivisto) ROMBOLI STEFANO – STEGANI SANNIO e sig.ra – VANOTTI UMBERTO.

Vanotti ha voluto ricordare i suoi compagni Portinari e Zanon e ha realizzato un ricordo fotografico, che si allega, insieme ad alcune foto dell’incontro

2° Incontro Interregionale degli Ex del centro Italia

Anche questo anno, come tutti speravamo, siamo riusciti a radunare gli Ex del Centro Italia per un incontro collegiale che si è tenuto l’8 Ottobre 2017.

La scelta del luogo è caduta su Marta, splendido borgo del viterbese sul lago di Bolsena e dobbiamo dire che è stata felice, in quanto tutti i partecipanti hanno apprezzato (molti non lo conoscevano e sono stati entusiasti).

Il gruppo contava 26 presenze, comprese le gentili consorti di alcuni ex, allegate alcune foto degli Ex e delle Signore

La giornata era stupenda, sole pieno e temperatura mite, tanto da consentirci di restare per oltre un’ora sulle rive del lago a chiacchierare, in attesa che fossimo tutti per poterci recare al ristorante scelto per l’occasione.

Infatti poco dopo le 13 ci siamo accomodati da “Gino – al Miralago”, luogo famoso in gran parte del territorio e anche a Roma (da dove arrivano spesso molti gitanti).

Il menù, naturalmente era a base di pesce e si è protratto per un paio d’ore, fino al momento di uscire di nuovo sul lago e restarci per diverso tempo ancora, mentre i primi si incamminavano verso casa, soprattutto i più lontani.

Ovviamente contiamo di essere ancora di più la prossima volta e confidiamo che questa iniziativa diventi una piacevole abitudine, visto che ogni volta il piacere di rivedersi è sempre maggiore.

Grazie a tutti i partecipanti e arrivederci ad Assisi il prossimo giugno per il Convegno Nazionale.

61°Convegno Nazionale 2017

Il prossimo Convegno Nazionale si terrà all’inizio di giugno, precisamente nei giorni 3 e 4.

Rispetto agli anni scorsi il calendario è stato anticipato di una settimana a causa dei lavori di ristrutturazione del Convitto che, come sapete, da anni aspettava lo sblocco dei finanziamenti necessari che finalmente sono stati erogati.

Nei mesi scorsi è stata ristrutturata tutta la parte relativa ai servizi di cucina, mentre nei prossimi mesi, appena dopo la chiusura delle scuole, cominceranno i lavori di adeguamento del piano del corridoio centrale e di tutti gli uffici e delle altre parti.

A questo proposito, al momento non siamo in grado di sapere quante camere ci saranno messe a disposizione, il Convitto ci risponderà entro i primi di maggio.

Poiché le nostre date coincideranno con il ponte del 2 giugno, si invitano tutti coloro che vorranno pernottare negli alberghi di affrettarsi a prenotare per evitare il tutto esaurito che potrebbe verificarsi.

Come sempre si raccomanda a tutti di mandare le adesioni a Fiore il più presto possibile, per consentirgli di programmare i servizi da richiedere al Convitto

61°Convegno Nazionale 2017

Il prossimo Convegno Nazionale si terrà all’inizio di giugno, precisamente nei giorni 3 e 4.

Rispetto agli anni scorsi il calendario è stato anticipato di una settimana a causa dei lavori di ristrutturazione del Convitto che, come sapete, da anni aspettava lo sblocco dei finanziamenti necessari che finalmente sono stati erogati.

Nei mesi scorsi è stata ristrutturata tutta la parte relativa ai servizi di cucina, mentre nei prossimi mesi, appena dopo la chiusura delle scuole, cominceranno i lavori di adeguamento del piano del corridoio centrale e di tutti gli uffici e delle altre parti.

A questo proposito, al momento non siamo in grado di sapere quante camere ci saranno messe a disposizione, il Convitto ci risponderà entro i primi di maggio.

Poiché le nostre date coincideranno con il ponte del 2 giugno, si invitano tutti coloro che vorranno pernottare negli alberghi di affrettarsi a prenotare per evitare il tutto esaurito che potrebbe verificarsi.

Come sempre si raccomanda a tutti di mandare le adesioni a Fiore il più presto possibile, per consentirgli di programmare i servizi da richiedere al Convitto

La scomparsa di Fausto Mesolella

Avevamo appena fatto in tempo a ritrovarlo, dopo la lunga assenza di qualche decennio, avevamo gioito della sua dolcissima presenza al nostro Convegno dello scorso anno, ci eravamo deliziati sulle note del suo splendido concerto, che, con la sua straordinaria generosità, ci aveva voluto regalare, ma non abbiamo avuto il tempo di godere della sua compagnia ancora, perché ci aveva promesso che sarebbe ritornato e sarebbe restato.

Invece il 30 marzo scorso Fausto ci ha lasciati, improvvisamente e silenziosamente, come solo i grandi personaggi sanno fare.

La sua scomparsa ha scosso tutto il mondo musicale italiano, perché Fausto, nonostante il suo atteggiamento sempre schivo, era un grandissimo artista, addirittura secondo le parole di alcuni grandi esperti, il più grande chitarrista italiano contemporaneo, o quanto meno il più completo.

La dimostrazione la si può trovare nelle moltitudini di messaggi che sono stati recapitati dai colleghi, dai simpatizzanti, dai fans, tutti profondamente colpiti e addolorati per una perdita enorme, sia sul piano umano che su quello artistico.

Fausto lascia a tutti noi la sua musica, le sue interpretazioni, la sua capacità di emozionare il suo pubblico semplicemente con una chitarra, ma che nelle sue mani diventava quasi un’intera orchestra, distillando note e melodie fantastiche e indimenticabili.

Vogliamo porgere a sua moglie Elisabetta e a tutta la sua famiglia il nostro cordoglio e siamo a loro vicini nel dolore.

XVIII Incontro degli Ex del Nord

Il 12 Novembre scorso si è tenuto il XVIII Incontro degli Ex del Nord a Cremona, in pieno centro storico a due passi dal bellissimo Duomo e dall’altissima torre campanaria, aiutati anche dalla bellissima giornata piena di sole.

Ancora una volta bisogna ringraziare TULLIO MARCOLIN che, nonostante varie problematiche di famiglia è riuscito ad organizzare, con grande impegno l’incontro come faceva in passato il compianto “Gian” Portinari.

Ovviamente la speranza è che ci si possa ritrovare tutti, di tutt’Italia, al prossimo Convegno Nazionale in Assisi perchè quella è la “nostra casa”, non lo dobbiamo dimenticare. Coraggio ritroviamoci anche se il tempo passa e i viaggi diventano sempre più faticosi (ci sono comunque i treni).

Ecco di seguito l’elenco degli intervenuti e qualche foto ricordo.

Capparella e signora, Cappellini e signora, Corsini, Germini con signora e figlia, Guagnini e signora, Lettera, Mainardi con accompagnatore, Marcolin, Nocetti, Oggioni con figlio e nipote, Romboli, Vanotti con figlio.

1° Incontro Interregionale degli Ex del centro Italia

Sabato 8 ottobre 2016 a Roma si sono riuniti alcuni ex convittori residenti in centro Italia, per avere il piacere di rivedersi o incontrarsi (poiché alcuni non si conoscevano affatto).

Alcuni sono giunti con le gentili consorti, uno accompagnato dalla figlia, e subito si è creato un clima affabile e complice.

Dopo circa un’ora trascorsa all’aperto in simpatiche chiacchiere, propiziata dalla splendida giornata di sole, si è entrati nel ristorante scelto per l’occasione, dove è stato gustato un pranzo molto piacevole e gustoso.

A metà pomeriggio, dopo tanti e ripetuti saluti e promesse di rivedersi presto, il gruppo si è sciolto e ognuno ha fatto rientro a casa.

Ci auguriamo che la prossima volta saremo molti di più e che le occasioni di incontro possano essere più di una all’anno.

Naturalmente coloro cha hanno partecipato sono invitati a venire il prossimo giugno ad Assisi in occasione del Convegno Nazionale.

1° Incontro interregionale degli Ex del centro Italia

È in programma per sabato 8 ottobre 2016 un incontro tra gli ex del centro Italia; l’incontro si svolgerà a Roma presso il ristorante Il Giardino di Albino, in Via Zucchelli, 29.

Chi non ne avesse avuto notizia e volesse partecipare si metta in contatto con Fausto Falcone (347.4221030 – fausto.falcone@libero.it) per avere maggiori dettagli.

Naturalmente dopo l’incontro faremo il resoconto e mostreremo le foto di coloro che avranno partecipato.

60° RADUNO DEGLI “EX CONVITTORI”

del

“CONVITTO NAZIONALE PRINCIPE DI NAPOLI” di ASSISI

18 – 19 giugno 2016

Sabato  18  e  Domenica  19  giugno  si  è  svolto  ad  Assisi  il  consueto  Convegno  annuale  degli  “Ex Alunni del Convitto Nazionale”.

Nella giornata di sabato si sono susseguiti gli arrivi (qualcuno era già arrivato il venerdì). Anche quest’anno, nel pomeriggio, l’amico Fiorelli si è impegnato a fare da guida turistica ad alcuni “Ex” illustrando qualche angolo di Assisi meno noto ma ugualmente di notevole richiamo anche turistico.

Nella serata di sabato, è stato eseguito il concerto per chitarra solista del nostro ex Fausto Mesolella, che ha voluto regalare a tutti i presenti (per l’occasione l’invito era stato esteso anche agli esterni) un’ora di spettacolo godibilissimo.

Mesolella, confermando di essere un artista raffinato e ispirato, ha eseguito alcuni brani della musica italiana e straniera e alcuni di sua composizione; inoltre ci ha raccontato a parole a in musica i momenti salienti della sua carriera.

A fine serata è stato abbracciato calorosamente da tutti i presenti ed ha assicurato che tornerà anche il prossimo anno.

Domenica 19 giugno dalle ore 10.00 si è svolta la

ASSEMBLEA ANNUALE DEGLI “EX CONVITTORI”

VERBALE DELL’ASSEMBLEA

L’ordine del giorno prevede:

  • Premiazione degli alunni meritevoli con Borse di studio concesse da familiari a ricordo dei loro Congiunti;
  • Intervento di un Dirigente in rappresentanza del Convitto;
  • Relazione del Presidente dell’Associazione;
  • Relazione del Cassiere;
  • Proposta di aumento della quota sociale;
  • Modifica/aggiunta all’art. 3 c.1 dello Statuto vigente (ex art. 5 c.1 del vecchio testo)
  • Varie ed eventuali.

Note preliminari:

  • I Soci ed i loro familiari che hanno partecipato al Convegno saranno elencati a parte nel prossimo bollettino sulla base dell’elenco presenze predisposto dal nostro instancabile Cassiere Michele Fiore;
  • I presenti in Assemblea variano in continuazione con un sensibile andirivieni. In caso di votazioni si procederà alla conta di volta in volta.

Punto 1)   Alle ore 10.00 il Presidente Nocetti dichiara aperta l’Assemblea annuale degli “Ex Convittori” e chiama a fungere da Presidente dell’Assemblea Fausto Falcone e da Segretario Italo Baldussi che redigerà il relativo verbale.

Si inizia con l’assegnazione delle Borse di studio e:

premesso che sabato 18, per urgenti necessità da parte del beneficiario che doveva partire in giornata, è stata consegnata una prima borsa di studio di Euro 350,00 offerta dalla famiglia Lo Fiego, unitamente ad una pergamena a ricordo di Pasquale, (del premio ne ha beneficiato lo studente Berti Junior Toaby per i suoi meriti scolastici, come dettagliato nel verbale del Consiglio Direttivo),

si procede alla consegna delle buste. Una di:

  • Euro 300,00 offerta dalla Sig.ra Elisabetta Suppa in memoria di Nicola, stimato “Istitutore” negli anni ’50/60 del secolo scorso, e indimenticabile Rettore del Convitto per diversi anni.

Il prescelto è Matteo Roldini per “essersi distinto per educazione, rispetto, disponibilità e raggiungimento di ottime valutazioni scolastiche”;

l’altra di

  • Euro 350,00 offerta dalla Famiglia Lo Fiego (seconda borsa di studio) a ricordo del loro familiare ed “Ex Convittore” Pasquale, prematuramente ed improvvisamente scomparso.

Il prescelto è: Pucci Damiano che con il suo comportamento ha dimostrato di poter unire il senso del dovere, la disponibilità verso la famiglia e l’impegno nello studio.

I presenti si complimentano con i premiati e augurano loro un proficuo futuro.

Copia delle due pergamene abbinate alle buste per i premiati sono state consegnate al nostro Presidente e saranno conservate nell’archivio dell’Associazione.

Punto 2) Prende la parola il Prof. Ceccotti – Vice Rettore del Convitto che porta i saluti della Prof.ssa Boni – assente per inderogabili impegni di famiglia – e aggiorna l’Assemblea sulla situazione del Convitto:

  • Per il prossimo anno scolastico potrà contare su 95 convittori (in aumento rispetto all’anno precedente, in prevalenza stranieri) e 125 semiconvittori;
  • E’ stato approvato un progetto “Erasmus plus” che consentirà di frequentare corsi di lingua in Gran Bretagna anche al personale docente del Convitto;
  • Sono in corso i lavori di messa a norma dell’immobile con importanti interventi sui vari impianti;
  • Stanno partendo due progetti di “scuola estiva”: uno di scienze in luglio, l’altro di matematica in agosto che offriranno anche la possibilità di acquisire nuove tecnologie;
  • Il Ministero P.I. ha avviato il piano di “scuola digitale” che produrrà un nuovo tipo di studio con spazi alternativi a composizione variabile e ampia disponibilità di computers e stampanti a 3D e biblioteche scolastiche innovative;
  • All’ingresso è stato installato un “totem”. E’ utilizzato dagli studenti che con il loro badge personale registrano l’ingresso a scuola. L’esito è stato assai positivo ed ha portato all’eliminazione del libretto per le giustificazioni. Ci si avvale del collegamento con il cellulare del genitore. Il Prof., in classe, ha l’aggiornamento delle presenze/assenze in tempo reale;
  • E’ oggetto di valutazione da parte del Convitto la necessità di trovare finanziamenti per aiutare i Convittori che non hanno la possibilità economica di acquisire l’ormai indispensabile materiale tecnologico da usare a scuola (tablet, computer, ecc.).

I presenti ringraziano per le notizie ricevute. Falcone chiede di essere informato qualora dovesse essere spostato l’archivio, ora nei pressi del Rettorato, in quanto sta effettuando delle ricerche sulla vita del Convitto. Il Prof. Ceccotti assicura che nulla andrà disperso, anzi farà in modo che tutto possa essere digitalizzato e messo a disposizione del pubblico, ringrazia i presenti per l’attenzione e conclude il suo intervento.

Prima di iniziare i lavori che riguardano esclusivamente gli “Ex” viene concessa la parola alla Sig.ra Alfonsina Maria Mollo dei Conti Fiumi-Sermattei della Genga, la quale presenta una ricerca sulle origini del Convitto (dal 1860 ad oggi) in quanto il nonno sarebbe stato uno dei fondatori. Inoltre è alla ricerca di una lapide che ricorderebbe tale evento e che dovrebbe essere stata esposta nel corridoio centrale del Convitto. Su tale aspetto molti “Ex”, anche di età avanzata, assicurano che tale lapide non è mai stata notata fra le altre, tuttora esposte. L’ “Ex” G. Franco Boni ritiene possa essere stata esposta presso le sale del Convento di S. Francesco dove in precedenza – fino agli anni ‘30 dello scorso secolo –  era ubicato l’Istituto.  L’argomento si chiude con tale dubbio e si passa quindi ai lavori assembleari

Punto 3) Prende la parola il Presidente Nocetti che ricorda tutti gli amici “Ex” scomparsi e invita tutti i presenti a dedicare un minuto di silenzio in loro onore.

Passa poi a ringraziare:

  • la Prof.ssa Boni per l’ospitalità e la disponibilità dimostrate nei nostri confronti, oltre che assicurare il Suo aiuto a superare le difficoltà riscontrate nell’organizzazione del Convegno;
  • la Sig.ra Suppa e la famiglia Lo Fiego per la loro generosità nell’erogare le Borse di studio ai Convittori meritevoli.
  • Un particolare saluto lo riserva alle figlie del compianto past-President Comm. Aldo Rimassa. Per impegni di lavoro non hanno potuto partecipare, ma hanno promesso di programmare per il futuro sia la loro presenza, sia la concessione del consueto contributo da destinare ai Convittori.
  • Esprime un sentito ringraziamento anche all’ “Ex” Mesolella per la bella serata di musica che ha fatto trascorrere a tutti noi con la sua chitarra e le sue originali interpretazioni di note canzoni popolari.

Segnala poi le difficoltà incontrate nell’organizzazione del Convegno (ultima il parcheggio sopra il Convitto, prima assicurato, poi trovato chiuso). Causa i lavori di ristrutturazione in corso, che coinvolgono diversi ambienti tra i quali la cucina, è diventato problematico il poter effettuare il Convegno per cui ci si è rivolti ad un servizio di catering per poter assicurare i pasti ai partecipanti. Confida in un futuro più “roseo”. Al termine della sua relazione ringrazia tutti i componenti del Consiglio Direttivo per l’impegno profuso da ciascuno. In particolare ha parole di apprezzamento per Michele Fiore che si dedica con estrema passione alla vita dell’Associazione e per Tullio Marcolin instancabile organizzatore dei Convegni Interregionali.

Punto 4) Interviene quindi Michele Fiore che informa l’Assemblea sulla situazione di Cassa al 31 maggio 2016. I dati salienti si riassumono in: Entrate: Euro 6.095,00; Uscite: Euro 4.913,59; Rimanenza: Euro 13.710,12 (ex 12.528,71). Il documento completo sarà pubblicato su apposita pagina del prossimo bollettino. Ad una domanda di un “Ex” Michele informa che, finalmente, dopo la chiusura del vecchio ufficio vicino al guardaroba, l’Associazione si è dotata di un proprio armadio sistemato nella Sala Professori. Inoltre informa che al 31 maggio scorso aveva incassato solo 54 quote sociali – poche per poter sopravvivere – . Altre ne incasserà dopo l’Assemblea, ma ritiene necessario cautelarsi per il futuro per la copertura delle spese sempre in lievitazione.

Messo ai voti il bilancio al 31 maggio 2016 è approvato all’unanimità dei 25 Ex Convittori al momento presenti in Assemblea.

Punto 5) Circa la cautela per il futuro cui accennava M. Fiore, interviene il Presidente dell’Assemblea – Fausto Falcone – che presenta la proposta di aumento a 50,00 Euro della quota sociale (ora a 40,00 Euro, derivante dal vecchio parametro delle Lire: 80.000 ca.). Segnala che in Consiglio Direttivo la proposta è stata approvata con 5 voti favorevoli e 3 contrari e ora, come doveroso, viene sottoposta al vaglio dell’Assemblea. Messa ai voti, la proposta ottiene 20 voti favorevoli e 5 contrari (sulla base degli “Ex” presenti al momento), per cui già da questo Convegno entrerà in vigore la quota sociale di Euro 50,00.

Punto 6) L’ “Ex” G. Franco Boni espone la modifica/aggiunta dello Statuto attuale all’art. 3 c.1 (o art. 5 c.1 nella precedente edizione): propone di aggiungere dopo la parola “vita” ….”nonché l’eventuale tutela del Convitto in ogni sede”.

Su questo argomento si susseguono numerosi interventi i cui principali sono i seguenti:

Il Presidente Nocetti conferma la sua opposizione a tale modifica/aggiunta, opinione già espressa in precedenti Consigli Direttivi – in particolare quello di marzo dove la proposta è stata respinta a maggioranza – Considera ampiamente “tutelante” anche lo Statuto vigente;

Anselmo si dichiara favorevole alla modifica/aggiunta considerandola più incisiva;

Fiorelli   segnala che l’istituzione è oggetto ambìto da diverse parti politiche e nel tempo potrebbe subire “cambi” indesiderati per cui va difesa, e invita il Consiglio Direttivo a valutare e approfondire la situazione e se sia necessario modificare/aggiungere qualcosa all’attuale Statuto.

Prof.ssa Mazara (ex Rettrice) ritiene che in caso di necessità sia opportuno intervenire anche da parte dell’Associazione, segnalando a chi di dovere eventuali irregolarità dovessero sorgere;

Oggioni segnala che la proposta, a suo avviso, non è da mettere ai voti in quanto non segnalata/pubblicata in un O.D.G. a disposizione degli “Ex”

Altri EX (Del Vecchio, Marcolin, Falcone) non sono favorevoli alla modifica/aggiunta.

Si ritiene comunque di chiudere l’argomento con una votazione. Messa ai voti, la proposta di modifica/aggiunta allo Statuto in vigore ottiene: 11 voti contrari, 9 favorevoli, 5 astenuti.

Pertanto, la proposta viene respinta

Punto 7) Fra le “varie” si inserisce:

  • La segnalazione di M. Fiore che, nonostante le ripetute richieste, non è entrato in possesso degli elenchi dei Convittori usciti in questi 15 anni a studi terminati.

Il Vice Rettore, ancora presente ai lavori assembleari, assicura che sarà sistemata tale carenza;

  • Cantalini comunica i saluti di numerosi EX con sono potuti intervenire al Convegno per vari motivi.

Alle ore 12.30, l’Assemblea termina i lavori e Il Presidente Nocetti oltre che invitare tutti al pranzo sociale, augura un felice rientro a casa e formula un caloroso arrivederci al prossimo anno.

I.B.                                                                                                   Assisi, 19 giugno 2016

60°Convegno Nazionale 2016

Il 18 e 19 Giugno scorsi si è tenuto in Assisi, come sempre grazie all’ospitalità del Convitto, il 60° convegno Nazionale dell’Associazione degli Ex Alunni del Convitto Nazionale di Assisi.

Quest’anno eravamo più numerosi degli anni scorsi, forse gli sforzi degli ultimi periodo sono stati efficaci e un grazie particolare va al nostro ex Francesco Donadio che è riuscito a portare in Convitto molti dei suoi compagni di corso e compaesani, che oltretutto hanno festeggiato il ventennale dell’uscita dal convitto.

Il convegno è molto ben riuscito, già dal sabato pomeriggio Francesco Fiorelli, come ormai da alcuni anni, ha accompagnato un nutrito gruppo di ex in un giro in città alla ricerca “dei luoghi della giovinezza di S Francesco e S.ta Chiara”, facendoci scoprire alcuni luoghi sconosciuti a molti.

La sera del, sabato l’ex Fausto Mesolella, artista raffinato e ispirato, ci ha regalato un concerto per chitarra solista ed ha eseguito alcuni brani famosi della musica italiana e internazionale ed alcuni brani di sua composizione.

Ci sentiamo di dirgli ancora grazie, anche perché ha annunciato che tornerà ancora il prossimo anno.

Domenica si è svolta la consueta Assemblea dei soci, come al solito molto animata.

Tra i le decisioni importanti segnaliamo:

– è stata accolta la proposta, del Tesoriere Michele Fiore, di aumentare la quota annuale di associazione a € 50,00 (bisogna notare che l’attuale quota era ferma dal 2001, quando si è passati dalla Lira all’Euro, convertendo la vecchia quota di £ 80.000 in € 40,00);

– invece la proposta del socio G. Franco Boni di modificare lo statuto, aggiungendo dopo la parola “vita” dell’art. 3, le parole “nonché l’eventuale tutela del Convitto in ogni sede”, non è stata accolta dall’Assemblea.

All’Assemblea è seguito successivamente il pranzo sociale molto apprezzato per la qualità e per l’ambientazione (il catering incaricato si è dimostrato eccellente per servizio e eleganza).

Anche Bonanni ci ha lasciati

Ancora un triste evento ci ha colpiti. Il mese scorso, dopo una lunga e tormentata malattia ci ha lasciati il nostro caro amico e compagno Enzo Maria Bonanni.

Enzo trascorse molti anni in Convitto e con tutti i compagni che ha avuto in squadra era sempre presente, nel bene e nel male, quando c’era da aiutarsi o quando c’era da prendere di mira qualcuno.

La sua personalità era forte (non a caso era soprannominato “Superbone” – chi non ricorda il personaggio dei fumetti dell’epoca?) e da buon romano non gli mancava mai la parola incisiva o la battuta efficace.

Era un ottimo organizzatore di gioco quando giocava a pallacanestro e un buon attore nelle recite scolastiche che si tenevano sia in Convitto che al Teatro Metastasio di Assisi o al Teatro Morlacchi di Perugia.

L’ultima volta che venne ad Assisi, nel 2001, promise che avrebbe continuato anche negli anni successivi, ma purtroppo non è più tornato.

Ci stringiamo tutti intorno alla famiglia alla quale vogliamo far arrivare tutto il nostro affetto e con la quale vogliamo condividere il dolore.

Ancora un lutto

Nei giorni scorsi, anche se non poteva definirsi proprio vecchio, ci ha purtroppo lasciati il nostro caro vecchio amico Giacomo Telli.

Ringraziamo il figlio che ha voluto informare il nostro ex Antonello Saba per farci giungere la notizia.

Tutta la nostra comunità si stringe attorno alla famiglia nel ricordo del loro caro congiunto e nel dolore per la grande perdita.

Novità dell’anno 2016 

Da quest anno, per facilitare ulteriormente il ricordo e il riconoscimento degli ex, abbiamo deciso di pubblicare le foto di tutti coloro che partecipano alla vita associativa.

La Foto Gallery è naturalmente collocata nella Sezione “Chi Siamo”, che prevede l’accesso ai registrati nel sito.

Tutti coloro che non sono nell’elenco e che lo desiderano possono inviare una foto a segreteria@exalunniconvittoassisi.it.

Inoltre chiunque riconosca un compagno, tra le foto che non hanno un nome ma solo un numero identificativo, è pregato di comunicare il nominativo allo stesso indirizzo riportato sopra.

Come vedete siamo tanti, ma ce ne sono ancora moltissimi di cui non vi è traccia; ogni ex è pregato di rintracciare quanti più possibili compagni e di comunicare i dati alla nostra segreteria.

Ultime tristi notizie dell’anno 2015

 Questo anno che si è appena concluso ci ha portato ancora tristi notizie.

Purtroppo, recentemente, se ne sono andati i nostri cari ex compagni Luciano Fiaschetti e Carlo Mancinelli.

Porgiamo le nostre affettuose condoglianze alle famiglie, ricordando loro che la nostra grande famiglia è sempre viva e presente attraverso l’Associazione degli Ex Alunni, che si unisce al dolore di tutti coloro che hanno voluto bene a questi nostri due amici.

LUTTO – LOFIEGO

Nei giorni scorsi, in un terribile incidente motociclistico, ha perso tragicamente la vita il nostro ex convittore Pasqualino Lofiego.

Il Consigliere Francesco Donadio ha voluto presenziare, insieme ad altri ex, alle esequie portando con sé il labaro dell’Associazione EX Alunni.

Dopo la cerimonia funebre i familiari del defunto hanno manifestato l’intenzione di voler ricordare il loro congiunto attraverso qualche opera concreta.

Pertanto si sta valutando l’istituzione di una borsa di studio intitolata a Pasqualino Lofiego, finanziata interamente dalla famiglia del nostro ex convittore.

Roma 11 Novembre 2015

Udienza papale in S. Pietro con i miei vecchi compagni Scarpati e Tartaglia e a seguire anche con Esposito.

Alla continua ricerca di occasioni per rivedere i miei vecchi compagni di corso (diplomati nel 1965), ho chiesto al caro Mimmo Scarpati di trovare i biglietti per partecipare all’udienza papale; cosa che Mimmo ha eseguito brillantemente e con entusiasmo.

Così la mattina dell’11 novembre ci siamo trovati in San Pietro con le nostre mogli per assistere all’evento, che è stato ricco di contenuti, commovente ed emozionante (non capita tutti i giorni di trovarsi a tu per tu con il Papa).

Nella foto di gruppo si riconoscono, da sinistra, Mimmo Scarpati e la moglie Marina, Marino Tartaglia e la moglie Maria, Fausto Falcone e la moglie Rita.

Una bella foto del Papa Francesco, mentre ci passa davanti.

Alla fine dell’udienza ci ha raggiunto Lucio Esposito, con il quale abbiamo condiviso il pranzo e le molteplici chiacchiere e ricordi di tanti anni che abbiamo trascorso insieme in Assisi, con relativo scambio di foto di quei tempi.

Nella foto, da sinistra, Lucio Esposito, Fausto Falcone, Mimmo Scarpati.

Non vorrei essere troppo ottimista, ma mi piace pensare che questo incontro potrebbe essere il primo di una serie di incontri interregionali degli ex del centro Italia; voglio provarci, vedremo cosa succederà.

Fausto Falcone                                                        12 Novembre 2015

INCONTRO INTER-REGIONALE DEGLI “EX CONVITTORI” del  “CONVITTO NAZIONALE PRINCIPE DI NAPOLI” di ASSISI 

FERRARA – sabato 10 ottobre 2015

Sabato 10 ottobre 2015 numerosi EX Convittori si sono ritrovati a Ferrara presso un’antica, rinomata trattoria della città per trascorrere  qualche ora in allegria. Si è mangiato bene e degustato le specialità del posto – tra cui la “salama”.

Giornata piovosa, autunnale, che ci ha fatto rimpiangere l’ultimo sole estivo goduto sino al giorno prima! Peccato, ma abbiamo trascorso il tempo, seppur breve, ugualmente con spensieratezza.

Mi ha fatto molto piacere incontrare Loredana, la Moglie di Augusto Dalla Cà, e Anna, la Consorte di Alberto Marcellini; Loredana, poi, ha portato l’album dove Augusto, negli anni, aveva raccolto tutte le foto sia del periodo trascorso ad Assisi come Convittore, sia di quello successivo quando partecipava agli annuali Convegni. Quanti ricordi: le “ricreazioni” a Porta Cappuccini o alla Rocca, le partite di calcio, le foto in squadra…..

Ho rivisto, dopo diverso tempo, Alberto Isatto “rinato”, vestito elegantemente, accompagnato da una bella, giovane e cortese Signora: mi è sembrato “giovane” come fosse ritornato ai tempi della permanenza in Convitto….

Complimenti a Pietro Guagnini che ho rilevato con piacere come si sia ben ristabilito; era in coppia con l’inseparabile Pier Giorgio Gelmini e rispettive mogli.

Erano pure presenti tanti altri amici EX – circa 25 con le rispettive mogli, qualcuno anche con figli, che hanno pranzato in allegria ricordando, come al solito, la giovinezza trascorsa in Convitto e le numerose “marachelle” organizzate negli anni di permanenza ad Assisi dove qualcuno ci ha “lasciato il cuore” (o ha trovato l’anima gemella!).

Poi al “levar delle mense” (come suol dirsi) varie foto di gruppo che Fausto Falcone ha già sviluppato e trasmesso agli interessati. Al medesimo, vanno rivolti i complimenti per la dimostrazione di affetto verso gli EX e l’Associazione per la sua partecipazione: è partito da Perugia, che non è a due passi da Ferrara, per poi ritornare colà in giornata!

Un ringraziamento particolare all’amico Tullio Marcolin che si è dedicato “anima e corpo” per organizzare al meglio il riuscitissimo incontro (salvo il tempo…..); ma vanno elogiati tutti i partecipanti per la loro dedizione alla causa dell’Associazione che, tra l’altro, è quella di mantenere sempre stretti contatti fra coloro che hanno dovuto trascorrere alcuni anni della propria giovinezza  nel Convitto di Assisi a causa di un comune avverso destino.

La giornata di festa si è conclusa con interminabili abbracci, calorosi saluti e l’impegno rivolto a tutti dal nostro beneamato Presidente Gigi Nocetti di ritornare ad Assisi il prosimo giugno per il Convegno Nazionale.

Un saluto a tutti e un francescano PAX ET BONUM da

Italo Baldussi

I.B.                                                                                          Assisi, 30 ottobre 2015

59° Convegno annuale

Il 13 e 14 giugno scorso si è svolto il 59° Convegno annuale della nostra Associazione, alla quale hanno partecipato tutti gli ex che hanno potuto e voluto tornare in Assisi per rivedere i propri compagni.

Il pomeriggio del sabato Francesco Fiorelli ha accompagnato un gruppo di ex a visitare il convento di S. Damiano e il santuario di Rivotorto con grande piacere e soddisfazione dei partecipanti. L’Associazione esprime il più vivo ringraziamento a Fiorelli per l’impegno e la competenza dimostrata (ormai nota a tutti).

Il Convegno è cominciato la domenica con la S. Messa, quindi ci si è spostati nel corridoio centrale per l’inaugurazione delle targhe che la nostra Associazione ha fatto apporre in ricordo del rettore Nicola Suppa, alla presenza della vedova signora Isa, e dell’Economo Emilio Rufinelli, per il quale era presente il nipote Stefano; in entrambe le occasioni il nostro ex presidente Ettore Anselmo ha avuto parole di ricordo di queste figure che restano nella memoria di ciascuno.

L’assemblea è stata, anche questa volta, molto animata, soprattutto perché quest’anno ricorrono 140 anni della istituzione del Convitto; dopo avere effettuato una lunga ricerca di documenti e foto, Anselmo ne ha ripercorso la storia, proponendo alcuni brani tratti dal libro di Enzo Rossi e aggiungendo qualche curiosità, mentre sullo schermo scorrevano tutte le foto raccolte e caricate in un DVD che è stato distribuito ai presenti.

È seguito, come sempre, il pranzo conviviale al quale hanno partecipato con grande allegria gli ex, i familiari e gli amici. Durante il pranzo tutti hanno potuto ammirare il manifesto che gli ex usciti dal Convitto nel 1965 hanno voluto esporre nella sezione che occupavano in refettorio, per ricordare a tutti i partecipanti la loro gioia di essere presenti per festeggiare insieme i 50 anni dell’uscita dal Convitto.

Durante tutto il convegno si sono viste numerose macchine fotografiche all’opera, rivolgiamo quindi l’invito a chiunque lo voglia di inviare le foto all’indirizzo segreteria@exalunniconvittoassisi.it, se ne riceveremo tante il prossimo anno potremo fare un concorso e premiare le più belle, interessanti, curiose.

Grazie a tutti coloro che sono venuti e arrivederci il prossimo anno ancora più numerosi.

A color che non sono arrivati rivolgiamo l’augurio di poter venire il prossimo anno.

59° Convegno Annuale – 2015

Programma

All’arrivo in Convitto, ogni partecipante dovrà registrarsi in portineria e ritirare (per sé e per i propri familiari e/o amici) il badge, che dovrà essere indossato durante tutta la permanenza in Convitto.

Sabato 13 Giugno

Ore 13,00              Pranzo (per chi lo desidera)

Ore 15,30                Visita culturale ai santuari di S. Damiano e Rivotorto (con auto propria)

Ore 20,00              Cena (per chi lo desidera)

Domenica 14 Giugno

Ore   8,00                Colazione (il refettorio dovrà essere lasciato libero entro le ore 9,00, per consentire di prepararlo per il pranzo)

Ore   8,30              Santa Messa

Ore   9,30                Inaugurazione delle targhe intitolate al Rettore Suppa e all’Economo Rufinelli

Ore 10,00              Inizio Assemblea

Ore 13,00              Pranzo conviviale e chiusura del Convegno

Ore 20,00              Cena (per chi lo desidera)

Il Convitto ha cortesemente messo a disposizione degli Ex il parcheggio interno – ex campetto – con accesso dalla strada di Porta Cappuccini.

59° CONVEGNO NAZIONALE DEGLI EX -ALUNNI

Si informano tutti gli interessati che il prossimo 13 e 14 giugno 2015 si terrà in Assisi presso il Convitto Nazionale, come al solito messo gentilmente a disposizione dal Rettore Prof.ssa Annalisa Boni, il 59° Convegno Nazionale degli Ex Alunni.

Come ogni anno il Convitto ri-diventa la nostra casa, accogliendo tutti coloro che in giovane età hanno trascorso tra quelle mura alcuni anni, prima di diventare quello che sono oggi.

L’invito è a partecipare numerosi, perché il clima gioioso che si respira durante i nostri convegni è indimenticabile, tra ricordi e nuove relazioni che ogni volta si instaurano.

A breve sarà disponibile il Programma della manifestazione.

Lavori in arrivo per il Convitto Principe di Napoli

Pronta la gara di appalto.

Il Convitto Principe di Napoli sarà presto oggetto di una serie di interventi di manutenzione straordinaria al fine di ridurre il rischio sismico.

A stabilirlo è stato il Provveditorato regionale per le opere pubbliche che ha pubblicato un bando di gara per l’affidamento dei lavori.

L’apertura delle buste per la gara d’appalto è stata fissate per il 26 marzo 2015. “I lavori riguardano opere e forniture di edilizia civile su un immobile sottoposto a tutela – si legge nel bando emanato dal Provveditorato – nonché di finiture ed opere relative ad impianti idrico-sanitari, termico e di condizionamento ed elettrici”.

L’importo complessivo della gara è di 2 milioni 4 mila 148 euro, di cui 1 milione 260 mila 341 euro per lavori soggetti a ribasso d’asta, 43 mila euro per oneri della sicurezza, 636 mila 476 per il costo della mano d’opera. A questo vanno aggiunti anche 64 mila 44 euro di costi per l’attuazione dei piani sicurezza.

“I concorrenti alla gara dovranno dimostrare – continua il bando – di essere in possesso dell’Attestato Soa per il restauro e la manutenzione di beni sottoposti a tutela. Inoltre dovranno farsi carico anche delle altre situazioni di finiture generali degli impianti”.

I lavori, una volta affidati, potranno iniziare già durante l’estate in modo da garantire, alla riapertura dell’anno scolastico, una scuola davvero sicura per i ragazzi che la frequenteranno.

(da “Il Giornale dell’Umbria” del 26 febbraio 2015)

XVI Incontro Interregionale degli ex alunni del Convitto Nazionale di Assisi

Il 18 Ottobre scorso, dopo aver saltato un anno, si è tenuto a Modena il XVI Incontro Interregionale degli ex alunni del Convitto Nazionale di Assisi.

Purtroppo nel 2013 non si è riusciti ad organizzare tale incontro a causa del decesso del nostro ex Giangalezzo Portinari, che per tanti anni era stato l’anima di questi incontri che aveva saputo organizzare in diversi luoghi piacevoli.

Quest’anno, grazie alla generosa disponibilità di Tullio Marcolin, che ha saputo raccogliere l’eredità di Portinari, l’iniziativa è ripartita e l’incontro si è svolto meravigliosamente bene.

Proprio per ricordare Portinari, l’intenzione era di organizzare l’evento a Pavia, dove egli lo aveva previsto da tempo, utilizzando il prezioso aiuto del caro Guagnini; purtroppo Guagnini ha avuto problemi che gli hanno impedito di occuparsene e si è dovuto dirottare su Modena, grazie alla disponibilità del Presidente Nocetti.

Dopo la colazione conviviale il Presidente Luigi Nocetti ha voluto vestirsi da “cicerone” ed ha accompagnato coloro che lo desideravano in una visita alla città ed ai suoi splendidi monumenti.

Olimpiadi della Matematica

Nello scorso mese di Agosto in Convitto si sono tenute le Olimpiadi della Matematica, con grande rappresentanza di convittori, semi-convittori e studenti provenienti da altri istituti scolastici.

Corsi di lingue Inglese e Cinese

Nel corso dell’anno scolastico appena cominciato il Convitto realizzerà corsi di lingua Inglese e Cinese sia per i convittori che per gli studenti stranieri ospiti.